Adidas Micropacer OG solar yellow/jungle ink/tomato solar yellow/jungle ink/tomato

B01B4PNGQO
Adidas Micropacer OG, solar yellow/jungle ink/tomato solar yellow/jungle ink/tomato
  • Chiusura: stringata

Scuola Secondaria di 1° Grado "G. Pascoli"

  • OnHealth
  • BootsWebMD
    1. 1
    2. 2
    3. 3
    4. 4
    5. 5
    6. 6

    La scuola secondaria di I° grado “ Giovanni Pascoli” è situata nel cuore del centro storico, nella piazza F.lli Rosselli . E’ la scuola media più antica della città, nella quale si sono formate generazioni di studenti.

    La tradizione che l’ ha sempre contraddistinta è quella di una scuola all’ avanguardia per le innovazioni, sia tecnologiche che didattiche e, da oltre 70 anni, riesce ad offrire ai suoi allievi una preparazione approfondita, in rapporto alle personali potenzialità.

    Ancora oggi la nostra scuola rappresenta un riferimento significativo nel territorio accogliendo ragazzi da tutta la provincia.


    Spazi e strumenti per il lavoro didattico

  • Medscape France
  • Medscape Germany
  • La struttura scolastica, nata intorno agli anni venti, ricalca la tipologia architettonica dell’epoca e, ristrutturata opportunamente in base alla legge 626 per renderla più funzionale alle attuali esigenze degli operatori e degli alunni, è articolata su tre piani.

    Adiacente alla palestra si trova un ampio cortile adibito a sport e giochi all’apertoDalla scuola si accede ad un bellissimo e caratteristico giardino che può essere utilizzato sia per attività scientifiche cheper lezioni all’aperto.

    All'interno sono presenti diciannove aule utilizzate per le lezioni curricolari,ampi spazi che accolgono i locali di Presidenza e uffici di segreteria e i restanti sono adibiti ad aule speciali:

    'A scuola di Salute', il nuovo numero dedicato alle malattie rare

    Colpiscono 1 piccolo ogni 2mila nati. Le indicazioni per riconoscerle e affrontarle tramite i centri nazionali accreditati. All'interno anche un vademecum per vivere l'estate al riparo da disidratazioni, intossicazioni alimentari e colpi di sole
    Mens Air Max Uptempo Fuse 360 ââPattini di pallacanestro 555006 Bianco White/Obsidian/Mtlc Cool Grey 101
    Paola T Borsa Ecopelle con Frange e rivetti personalizzata con iniziale nero F
    Rechtschreibung FRAU Sneaker Firenze XLbic 23M3 Pelle Nera

    17 luglio 2017

    Una guida per conoscere e affrontare le malattie rare. E' quella realizzata dai medici dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e contenuta nel nuovo numero ‘ A scuola di salute' di luglio ', il magazine digitale a cura dell' IBG  (Istituto Bambino Gesù per la Salute del Bambino e dell'Adolescente) diretto dal prof.  Alberto G. Ugazio

    Si definiscono malattie rare quelle che colpiscono  1 bambino ogni 2 mila nati . In Italia sono presenti tra 500 mila e 1 milione di bambini affetti da questo tipo di malattie. Al momento quelle conosciute sono circa 8 mila, un numero senz'altro destinato ad aumentare per via del miglioramento continuo degli strumenti diagnostici.  

    Grazie a una rete composta da quasi  200 centri accreditati per le malattie rare,  oggi l'Italia dispone di una tra le migliori organizzazioni diagnostiche-assistenziali in Europa. Ogni Regione ha una sua rete integrata all'interno del  Centro Nazionale Malattie Rare  dell'Istituto Superiore di Sanità, che permette di consultare i dati del Registro Nazionale e i relativi Centri di Riferimento a cui rivolgersi. Diversi i portali on line dedicati al tema. Tra questi  Uniamo  Hopen  si rivolgono ai pazienti. Quindi  CONV HOBO COWHIDE LEATHER
    , il portale di riferimento per le malattie rare e i farmaci orfani, rivolto sia a pazienti che sanitari. E' un progetto internazionale che coinvolge 39 paesi in Europa e nel resto del mondo. Ha come obiettivo generale quello di fornire al grande pubblico un insieme esaustivo di informazioni sulle malattie rare e sui farmaci orfani, così da contribuire al miglioramento della diagnosi, della presa in carico e del trattamento dei pazienti affetti dalle malattie rare. In Italia, la sede è ubicata presso il Bambino Gesù di Roma.

    Oltre alle malattie rare, nel nuovo numero di ‘A scuola di Salute' di luglio è pubblicato anche un vademecum per  vivere l'estate sicura . All'interno vengono fornite raccomandazioni su come mettersi al riparo da  intossicazioni alimentari disidratazioni  colpi di sole

    L'intossicazione alimentare si presenta spesso nei mesi estivi ed è provocata dalle ingestioni di cibi contaminati da tossine per possibili errori nella conservazione degli alimenti, o da preparati che non rispettano le norme igieniche abituali. Tra i suoi sintomi troviamo diarrea, nausea o vomito. Nel caso di un'intossicazione alimentare vanno somministrate subito soluzioni glucosaline presenti in commercio: per via orale oppure endovenosa in ospedale, così da ripristinare liquidi e sali persi durante il vomito o la diarrea. 

    Non meno rischiosa è la disidratazione, che può essere lieve, moderata o grave a seconda dei liquidi e sali persi. E' favorita da situazioni di caldo estremo, sovraffollamento e ventilazione ridotta. Per prevenirla va  limitata l'attività fisica  nelle ore più calde della giornata e ci si deve vestire con abiti leggeri. Allo stesso tempo è necessario garantire un apporto corretto d'acqua al proprio corpo ed evitare bevande zuccherate o gassate, in grado di dissetare solo pochi minuti. Anche l'esposizione dei bambini al sole richiede che vengano rispettate alcune regole, soprattutto per prevenire ustioni e tumori cutanei. Tra queste: evitare l'orario compreso tra le  11.30 e le 16.30  (soprattutto per i più piccoli), esporsi al sole in modo graduale e proteggere la pelle con adeguate creme protettive.   

    Cecchina: iniziati i lavori di ampliamento della scuola materna di Via Portogallo

    L’intervento consisterà nella creazione di un’ulteriore aula e nell’adeguamento della struttura, ai fini dell’ottenimento della certificazione di prevenzione antincendio

    Redazione
    12 luglio 2017 16:27
    12  Condivisioni
    I più letti di oggi
    Verben Lavori in corso alla scuola materna di Via Portogallo

    Sono iniziati da alcuni giorni i lavori di ampliamento della scuola materna di Via Portogallo nella frazione di Cecchina di Albano. L’intervento consisterà nella creazione di un’ulteriore aula e nell’adeguamento della struttura, ai fini dell’ottenimento della certificazione di prevenzione antincendio.

    "Gli interventi termineranno entro il mese di agosto per permettere ai bambini, a settembre, di tornare a scuola. Un intervento che si è reso necessario, alla luce del crescente numero di iscrizioni, che andrà ad alleggerire la scuola materna di Via Romania, all’interno del quartiere PLUS. Possiamo dire di aver mantenuto un altro impegno nei confronti della cittadinanza", ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici Maurizio Sementilli.

    Sull’argomento è intervenuto anche il Sindaco Nicola Marini: "Questi lavori fanno parte di più ampia programmazione, che vede la scuola fra le priorità della nostra Amministrazione Comunale. Abbiamo ottenuto più di un milione di euro per ampliare la scuola di Via Torino, sempre a Pavona abbiamo terminato i lavori di efficientamento energetico presso la struttura di Via Pescara. A Cecchina è sorto un intero quartiere pubblico con asilo nido, scuola materna, scuola elementare e una palestra. Mentre su Albano abbiamo ottenuto un finanziamento di sei milioni di euro per la costruzione di un polo scolastico a Piazza Zampetti, senza considerare il lavoro di messa a norma degli edifici presenti, portato avanti in questi anni".



    Potrebbe interessarti:  http://castelli.romatoday.it/albano/lavori-scuola-via-portogallo.html
    Seguici su Facebook:  PATRIZIA PEPE Lock Fly Mini Bag borsa a tracolla pelle 17 cm Warm Gray